Messina-Gela, le parole dei protagonisti dalla sala stampa

Pippo Romano, attuale tecnico del Gela, ha lasciato un ottimo ricordo in riva allo Stretto, ma anche a lui la piazza è rimasta nel cuore: “C’è grande stima con il pubblico. Alla città mi legano tanti ricordi bellissimi e qui è nato anche mio figlio”. Poi sul match e sugli obiettivi del Gela: “Alla fine credo che il pari sia giusto. Abbiamo sofferto un po’ ma abbiamo anche mostrato una buona tenuta difensiva. Il nostro obiettivo per la stagione è quello di migliorare la posizione dell’anno scorso, quindi puntiamo a raggiungere i playoff”.

Per il Messina si presenta in sala stampa Totò Cocuzza, autore del gol dell’1-0, convinto che la prestazione di oggi possa essere un buon punto di partenza: “Abbiamo giocato una buona partita, poi un dettaglio ci ha tolto la vittoria. Dobbiamo ripartire dal gioco e dall’intensità messi in campo e potremo uscire da questo momento negativo. È la strada giusta per costruire qualcosa di importante. Magari tra qualche domenica vedremo un’altra squadra e un’altra classifica”. Spazio anche alla dedica speciale per Ciccio Corriera, tifoso scomparso tragicamente in seguito ad un incidente stradale nel giugno scorso e ricordato con una maglia dopo il gol: “Era un amico. Volevo sfoggiarla già alla prima giornata. Dedico il gol a lui e alla sua famiglia”.

Ancora una volta Venuto non riesce a terminare il match con un sorriso: “C’è forte rammarico perchĂŠ non ce ne gira una. Siamo in credito con la fortuna. Oggi, grazie ai nuovi arrivi, abbiamo avuto maggiore fluiditĂ  di gioco e alla fine abbiamo preso gol in maniera stupida. Adesso dobbiamo migliorare il nostro gioco. Ci sono i presupposti per chiudere a fine maggio nel migliore dei modi”. Venuto poi analizza l’episodio del rigore assegnato al Gela: “È stato un errore a difesa schierata, frutto del momento poco sereno e Bruno è stato costretto al fallo”. Poi sulla qualitĂ  della rosa attuale e su altri possibili arrivi: “Abbiamo over di primissimo livello, ma servono soluzioni diverse come under e spero che il direttore possa colmare certe lacune. Ad esempio a centrocampo non può gravare tutto su Bossa. Poi abbiamo avuto risposte positive su Migliorini che può prendere le redini della squadra. Valutiamo anche Sciacca, che in passato ha avuto un brutto infortunio. E’ un elemento che alzerebbe la qualitĂ  a centrocampo. In futuro dovremo prendere anche un centravanti. Ora che i tasselli sono a posto con tecnico, presidente e direttore sportivo che possono fare il proprio lavoro, si può far bene anche a Messina”.

Condividi




Change privacy settings