Patti, scoperti 7 lavoratori in nero in un villaggio turistico

redstage

Patti, scoperti 7 lavoratori in nero in un villaggio turistico

venerdì 22 Settembre 2017 - 10:13

Sette lavoratori in nero, due dei quali minorenni sottoposti ad orari massacranti, ben al di là del numero di ore massimo consentito dalle norme a tutela del lavoro minorile. È quanto ha scoperto la guardia di finanza durante un controllo di un villaggio turistico di Patti.
Per tale motivo, sono stati denunciati i titolari di due società coinvolte nella gestione della struttura: una maxi multa tra i 10500 e i 21000 euro per coloro i quali impiegano manodopera non dichiarata.
È stata una segnalazione che ha spinto le fiamme gialle di Patti a dare il via ai controlli: da qui, sulla base di un accurato controllo dei dati Inps, è stato scoperto che tra la struttura turistica e i 22 dipendenti si era inserita, nella gestione dei lavoratori, una seconda società che ha consentito di impiegare le sette persone in nero.