Trasfusioni Papardo, anche i militari Brigata Aosta turnano per donare sangue

Ospedale Papardo e i militari della Brigata Aosta insieme perchĂ© il gesto della donazione del sangue diventi una buona abitudine, una pratica di buona condotta verso il prossimo. L’attivitĂ  dell’Azienda della zona nord, in particolare dell’UnitĂ  Operativa di Medicina Trasfusionale, prosegue costantemente, finalizzata ad aumentare la cultura del donare e la raccolta di sangue.  Il Commissario dell’A.O. Maria Letizia Di Liberti ed il Comandante delle Brigata Aosta, Roberto Angius, giĂ  donatori, hanno effettuato ieri mattina una donazione al Centro Trasfusionale del Papardo. L’occasione è stata utile per rinsaldare i proficui rapporti tra la Brigata Aosta e l’Azienda Ospedaliera. Da qualche settimana, i militari si recano presso il Centro per donare il sangue.  Ed anche ieri, terminata la donazione del Commissario e del Comandante, altri militari hanno atteso il proprio turno per compiere quest’atto di grande umanitĂ .

Il Commissario Maria Letizia Di Liberti, il Direttore Sanitario Paolo Cardia, il Direttore Amministrativo Marco Restuccia ed il Direttore dell’Unità Operativa di Medicina Trasfusionale Roberta Fedele hanno ringraziato il Comandante Roberto Angius ed il Direttore Sanitario della Brigata Colonnello Alfonso Zizza per la concreta e la costante attenzione verso questi temi, auspicando una maggiore sensibilizzazione della popolazione affinché Messina possa raggiungere l’autosufficienza evitando così di importare sangue da altre città.

“Un atto di straordinaria sensibilità, responsabilità ed amore verso il prossimo che permette di salvare vite umane – ha tenuto a sottolineare il Commissario del Papardo -. Tra l’altro, effettuando donazioni c’è la sicurezza di controlli regolari della propria salute, attraverso accurati esami di laboratori eseguiti dopo il prelievo”.  Su input della Direzione dell’Azienda Ospedaliera e con il coordinamento dell’Unità Operativa di Medicina Trasfusionale, si terranno prossimamente una serie di iniziative in città, coinvolgendo in particolare le quinte classi degli istituti superiori, per aumentare la cultura della solidarietà, del dono e stili di vita sani.

Per coloro i quali hanno intenzione di donare il sangue al Papardo, la Direzione ricorda che è già possibile utilizzare il bus navetta gratuito in partenza dall’Annunziata (e ritorno) già attivo da tempo.

Il Commissario Di Liberti e la Direzione Aziendale, piuttosto sensibili alle iniziative delle associazioni cittadine,  hanno già dato la disponibilità alla presenza di medici ed infermieri dell’Azienda Ospedaliera Papardo che, sabato prossimo a piazza Cairoli, supporteranno l’Admo, in occasione della settimana nazionale dedicata alla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche.

Condividi




Change privacy settings