Disastro Messina, ancora sconfitto: al Franco Scoglio la Nocerina passa 2-0

Seconda uscita ufficiale e seconda sconfitta per il Messina del presidente Sciotto. La Nocerina, all’esordio in campionato, si è dimostrata più forte ed organizzata dei biancoscudati, ancora deficitari in alcune zone del campo e poco incisivi in avanti.

La prima conclusione della gara è della Nocerina con Cavallaro che calcia alto una punizione dall’altezza del vertice sinistro dell’area biancoscudata. Risponde il Messina al 10’, quando Lavrendi controlla al limite dell’area ed appoggia per l’accorrente Pezzella che strozza la conclusione ed il pallone termina a lato. Sul ribaltamento di fronte la Nocerina passa in vantaggio: Russo crossa dalla destra e Cavallaro da dentro l’area piccola salta alle spalle di Cozzolino e di testa beffa Gagliardini. Subito dopo il gol subito, Venuto inverte le posizioni dei terzini. Al 19’, in occasione del primo corner per il Messina, Pezzella in mischia viene chiuso ancora in angolo e sulla conseguente battuta Cocuzza calcia al volo ma senza centrare la porta. Al 23’ liscio di Lia su Cavallaro ed è solo un provvidenziale Gagliardini a negare il gol dello 0-2. Ancora Cavallaro pericoloso al 25’: ruba palla a Gagliardini in uscita e calcia verso la porta, ma Lia, appostato sulla linea, respinge. Negli ultimi venti minuti della prima frazione di gioco succede poco altro. Il Messina prova a pungere in ripartenza ma Gomis non è chiamato a compiere nessun intervento di rilievo.

La Nocerina ricomincia il secondo tempo all’attacco: al 52’ è il solito Cavallaro a dribblare Lia e a calciare verso Gagliardini senza trovare lo specchio. Gli ospiti trovano il raddoppio al 60’: da sinistra Cavallaro lancia Russo, che da destra rientra, salta Bucca e col mancino trova l’angolino basso alla sinistra di Gagliardini. Al 68’ occasionissima per la Nocerina: Marsili recupera palla su Pezzella e lancia sulla destra Russo, che crossa in mezzo trovando il colpo di testa fuori misura di Mautone. Risponde il Messina due minuti dopo con Colombini, bravo a impattare di testa su corner ma poco preciso. Al 71’ una bella combinazione tra Lia, Cocuzza e Lavrendi porta quest’ultimo alla conclusione che sfiora l’incrocio dei pali della porta difesa da Gomis. All’82’ Migliorini calcia rasoterra una punizione dal limite costringendo il portiere ospite al primo intervento impegnativo del match. Due minuti più tardi tocca a Rizzo, che entrato in area da destra però non imprime forza alla conclusione e consente a Gomis di respingere. La partita si avvia alla conclusione e dopo il triplice fischio c’e spazio per i fischi dei tifosi assiepati sulla collina antistante lo stadio.

Messina-Nocerina 0-2

Marcatori: 11’ Gio. Cavallaro (N), 60’ Russo (N)

MESSINA (4-3-3): Gagliardini; Cozzolino (46’ Bucca), Cassaro, Colombini, Lia; Bossa (67’ Carini), Pezzella (71’ Migliorini), Lavrendi; Mascari, Dezai (50’ Bonadio) (67’ Rizzo), Cocuzza. A disposizione: Meo, Manetta, Mosca, Scopelliti. All. Antonio Venuto

NOCERINA (3-4-3): Gomis: Matino, Manzo, Mautone; Ragone, Coppola, Marsili, Di Minico (81’ Ger. Cavallaro); Russo (85’ Silvestro), Dieme (65’ Schettino), Giovanni Cavallaro (92’ Accardo). A disposizione: Mennella, Barcellona, Accardo, Vanacore, Ferri, Paciello. All. Massimo Morgia

Arbitro: Fabio Tucci della sezione di Ostia Lido

Assistente: Riccardo Naccari della sezione di Vibo Valentia e Marcello Montesanti di Lamezia Terme

Ammoniti: 15’ Pezzella (M), 42’ Coppola (N), 83’ Di Minico (N), 85’ Lavrendi (M)

Corner: 7-1

Recupero: 2’ e 5’

Condividi




Change privacy settings