Coppa Italia Eccellenza: uno-due Cappello-Velardi, al San Filippo Pistunina-Camaro 0-2

Grazie a un secco uno-due, firmato da Alberto Cappello e Michele Velardi nell’arco di tre minuti della ripresa (25′ e 28′), il Camaro (schierato col modulo 4-3-3) espugna alla distanza il “Franco Scoglio” bissando il 4-3 esterno di sette giorni prima a spese del Pistunina (4-2-3-1). Neroverdi che passano così al secondo turno della Coppa Italia di Eccellenza, in attesa di conoscere l’avversario da affrontare che scaturirĂ  dal sorteggio in Figc.

Il caldo e, in parte, l’erba alta del San Filippo condizionano la prima frazione di gara, che vive di sprazzi all’insegna dei ritmi blandi. Entrambe le squadre appaiono abbastanza guardinghe, ognuna in attesa dell’errore altrui.

La prima parte trascorre all’insegna dell’equilibrio, vivendo per lo piĂą di conclusioni dalla distanza: dopo 51 secondi Paludetti alza la mira col destro. Risponde il Pistunina al 2′ con Lo Giudice la cui parabola arcuata da centro sinistra sorvola non di molto la porta avversaria. Al 4′ Assenzio sfonda da sinistra e solo in extremis i difensori di casa evitano il pasticcio. Al 15′ su punizione mancina da destra di Alberto Mondello, Fazio accenna l’uscita fermandosi a metĂ  strada ma ma Paludetti in elevazione nell’area piccola non inquadra il bersaglio.

Al 26′ la piĂą ghiotta palla-gol del primo tempo è creata dal Pistunina: Buscema apre a sinistra per il solito Damiano Lo Giudice che, sul lato corto sinistro dell’area del Camaro, rientra sul destro e inventa una parabola a rientrare che centra il palo piĂą lontano con Mannino impossibilitato ad arrivarci.

Damiano Lo Giudice, migliore del Pistunina (Foto Roberto Santoro)

Al 32′ su errore di Cappello, Lo Giudice crossa immediatamente per Riccardo Ancione anticipato provvidenzialmente di un soffio dall’estremo difensore ospite pronto a gettarsi ai suoi piedi.

Due minuti piĂą avanti riappare il Camaro con un’incursione da sinistra di Paludetti con rasoiata deviata in corner dai locali.

Dopo l’intervallo le due formazioni si ripresentano con i medesimi effettivi iniziali, anche se il Camaro alza i ritmi rispetto ai primi 45′: al 7′ Sturniolo conclude alle stelle una bella triangolazione con Princi. Passa un minuto e soltanto una gran deviazione del portiere di casa Fazio nega il gol a un colpo di testa di Princi su cross da sinistra di Mondello. A questo punto il tecnico ospite Alacqua lancia nella mischia i primi due cambi, ossia Bonamonte e Brigandì. Dal 17′ al 21′ gioco fermo in quanto Chiglien resta a terra (uscirĂ  al 26′, rilevato da Scarfì) dopo un intervento falloso di ZappalĂ  (ammonito). Al 21′ Assenzio non inquadra la porta da una ventina di metri.

Dal 23′ terzo cambio del Camaro nelle cui file entra Velardi, che poi sarĂ  l’autore del definitivo raddoppio ospite. I neroverdi guadagnano metri grazie alla freschezza dei nuovi innesti uno dei quali al 25′, Roberto Brigandì, si produce in una insistita e tambureggiante iniziativa sui cui sviluppi la palla arriva a Cappello che, a destra, quasi dal fondo, si produce in un preziosismo brasiliano estraendo dal cilindro un gran sinistro che coglie il”sette” alla destra di Fazio.

Solo adesso, sotto di una rete, il trainer del Pistunina Raciti decide di effettuare i primi due innesti, Scarfì e Colucci. Tre minuti piĂą avanti, però, il Camaro chiude il match la qualificazione con Velardi che, sottomisura, devia in spaccata un traversone da destra. La squadra ospitante inserisce anche Ghartey nonchĂ© gli ex Casella e Fonti ma non va oltre un tentativo da lontano del solito Lo Giudice (33′) di poco a lato. Anzi, al 37′, è il Camaro a mancare il tris con Bonamonte che, imbeccato da Mondello, alza incredibilmente l’incornata da pochi passi.

Pistunina-Camaro 0-2

Pistunina: Fazio, Caldore, D’Angelo, Sylla (26’st Colucci), Puzone, Chiglien (26’st Scarfì), Buscema, Keita Pa’ (37’st Fonti), Ancione R. (32’st Casella), Lo Giudice, Maggioloti (37’st Ghartey P.). All. Raciti.

Camaro: Mannino, Cappello, Mondello, ZappalĂ , Pettinato, Morabito, Princi (16’st Bonamonte), Assenzio (39’st Gazzè), Paludetti (16’st Brigandì), Ancione D., Sturniolo (23’st Velardi). All. Alacqua

Arbitro: Mirabella di Acireale (Assistenti Anile e Saab di Acireale)

Reti: 25’st Cappello, 28’st Velardi.

nella foto di Roberto Santoro, l’esultanza di Alberto Cappello festeggiato dopo il 1°gol del Camaro

 

Condividi




Un pensiero riguardo “Coppa Italia Eccellenza: uno-due Cappello-Velardi, al San Filippo Pistunina-Camaro 0-2

I commenti sono chiusi

Change privacy settings