Deteneva piante di cannabis, 56enne di Santa Margherita finisce in manette

Un cinquantaseienne, giĂ  noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato a Santa Margherita per produzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel corso di un articolato servizio antidroga condotto con la collaborazione di personale dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Cacciatori” di Sicilia, i carabinieri della Stazione di Santo Stefano Medio hanno fatto una serrata serie di perquisizioni domiciliari “a tappeto”.

I militari hanno fatto irruzione – tra le altre – anche all’interno dell’abitazione del cinquantaseienne, dove l’uomo è ristretto al regime della detenzione domiciliare. A seguito di un accurato e approfondito controllo di tutti gli ambienti, i carabinieri hanno notato una scala a pioli adagiata a terra, la cui presenza appariva – a prima vista – inspiegabile.

L’attenzione si è subito concentrata verso l’alto ed è così che è stato scoperto un terrazzino di pertinenza dell’appartamento, raggiungibile unicamente attraverso l’apposito posizionamento di quella scala. La perquisizione è stata quindi estesa anche alle superfici esterne adiacenti, dove sono state rinvenute 3 piante di cannabis indica di altezza compresa tra i 70 e i 90 cm, interrate in vasi di plastica. Tutto lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro.

Condividi




Change privacy settings