Collegamenti Aeroporto Stretto, Comune ventila a Caronte&Tourist e Liberty Lines

Caronte & Tourist ha manifestato la propria intenzione positiva a far traghettare in maniera agevolata un mezzo di trasporto pubblico per consentire, in breve tempo, il collegamento tra la cittĂ  di Messina e l’Aeroporto dello Stretto. Allo stesso modo, anche Liberty Lines ha garantito di coordinare in maniera ancora piĂą efficace il collegamento tra il trasporto pubblico locale messinese, il proprio mezzo veloce e lo spostamento con l’Atam con destinazione l’Aeroporto “Minniti”. Questi sono gli esiti dei due confronti avvenuti ieri, in quel di Reggio Calabria, tra il vicesindaco e assessore alla MobilitĂ  e Trasporti, Gaetano Cacciola, l’assessore alla MobilitĂ  del Comune di RC, Giuseppe Marino, il Commissario straordinario della Sacal, Arturo De Felice, Repaci e Famiani di Caronte & Tourist, Morace di Liberty Line e rappresentanti dell’Atam di Reggio Calabria.

Le due riunioni orientative dovevano appunto servire a verificare la disponibilità di Caronte & Tourist e Liberty Lines a favorire i vettori marittimi da Messina con l’Aeroporto dello Stretto. L’obiettivo, che è stato definito nell’incontro di ieri, è quello di far partire i due sistemi al fine di supportare l’utenza di Messina e della sua provincia sin dal prossimo 18 settembre, data in cui verranno attivati, con Blu Panorama, i voli del mattino e della sera verso Roma.

“Si è trattato di incontri preliminari – dichiara il vicesindaco Cacciola – nel corso dei quali sono state gettate le basi per un protocollo di intesa tra le Amministrazioni comunali di Messina e Reggio Calabria e le due società di navigazione. Tutto ciò dimostra che c’è un grande interesse da parte della città di Messina a rilanciare l’Aeroporto dello Stretto e non si comprendono quindi le dichiarazioni di lunedì scorso dell’industriale lametino Renato Caruso, rilasciate alla Gazzetta del Sud edizione Calabria, secondo le quali i cittadini messinesi non sono interessati all’utilizzo di detto aeroporto in quanto quello di Catania sarebbe più vicino e meglio collegato. C’è invece l’impegno da parte di tutti ad utilizzare l’aeroporto di Reggio Calabria in tempi brevi, con soluzioni comode ed economicamente vantaggiose, offrendo quindi un’alternativa all’aeroporto di Catania, senza comunque volerlo escludere”.

Condividi




Change privacy settings