Il Giardini Naxos piazza il “botto” Eugenio Lu Vito

Gran botto di mercato per il Giardini Naxos: in mattinata il club jonico di Promozione, dopo aver salutato Davide Ardizzone passato al’Atletico Fiumefreddo, ha annunciato l’accordo con l’attaccante Eugenio Lu Vito,nonostante –  come recita con orgoglio il sodalizio sportivo attraverso il proprio sito web www.asdgiardini.naxos – molti organi di stampa davano per scontato il suo approdo ad un’altra società di Promozione (la Jonica, ndr)”.
Palermitano di nascita, classe ’85, il neo biancazzurro è atleta possente, bravo sia a sfondare le difese avversarie che ad aprire spazi per i compagni.
Cresciuto nel Ribolla di Totò Schillaci, Lu Vito ha proseguito con varie esperienze in D ed Eccellenza; Alcamo, Leonzio (in serie D con Santino Nuccio e poi con Giovanni Pulvirenti, già allenatore del Catania), poi Fincantieri (sempre in D), quindi il passaggio al Terrasini allenato dall’ex centrocampista del “Giarre dei Miracoli” Totò Tarantino.
Un passaggio al Capaci con mister Salvatore Tedesco per poi passare, per questioni sentimentali, nella parte orientale dell’isola (non prima di qualche anno tra Lazio e Lombardia). Randazzo, col presidente D’Amico (“persona eccezionale – spiega sul sito web del Giardini Naxos – così come i randazzesi”), Giarre (approdo in Eccellenza), quindi Troina (“con mister Pagana, per me il miglior allenatore della mia carriera, di cui sentiremo presto parlare nel grande calcio. Fu una stagione esaltante, indimenticabile…”)  e poi le parentesi importanti con la Jonica (“Gruppo meraviglioso egregiamente presieduto dal signor Saglimbeni e con l’indimenticabile signor Filoramo”) e al Calatabiano di cui ha un ricordo particolare della splendida tifoseria dei “Selvaggi”  e di tutto il gruppo di mister Sapienza (“la mancata iscrizione al prossimo campionato è un enorme dispiacere, specialmente per il calore dei tifosi”)
 Nella propria carriera Lu Vito vanta l’invidiabile primato personale di non essere mai retrocesso vincendo ben 7 campionati. “Nella mia carriera ho sempre dato il massimo, e così farò a Giardini – ha dichiarato- avendo sposato in pieno il progetto di mister Brunetto. Arrivo in una società gloriosa ed importante che mira a fare bene. Mi metto a completa disposizione dei compagni e dell’allenatore, cercando di fare la mia parte. Ho molta sintonia col mister – conclude – quindi direi che è già un ottimo inizio”.
Nella foto www.asdgiardininaxos.it Eugenio Lu Vito al momento della firma con la società jonica

Condividi