Candidatura a sindaco, Trischitta: Partirò dal cambiamento del centro urbano

“Non mi candido a fare il Sindaco, mi candido per Cambiare Messina. Da Messina degradata a Messina splendida”. Speriamo che il verbo che il consigliere comunale Pippo Trischitta sta usando, “cambiare”, non lo induca in confusione al punto di non rispettare quello che pronuncia. Eppure Il capogruppo di Forza Italia, come promesso due giorni fa, ha presentato oggi, insieme all’arch. Michele Palamara, il progetto Messina Pedonale – Messina da Vivere, facente parte del suo programma elettorale. Anzi, per l’esattezza, è il primo di cinque punti.

Le intenzioni sono chiare: fare chiudere il perimetro del viale San Martino tra le vie Ettore Lombardo Pellegrino e XXXVII Luglio, per giocarsi la viabilitĂ  veicolare sulle vie Santa Cecilia, Maddalena e dei Mille ma riaprendo Piazza Cairoli bassa, creando degli spazi verdi fruibili, a misura di famiglie e bambini. Verranno costituite delle piazzette tematiche di cui ognuna avrĂ  uno stallo per le farmacie.

“Realizzerò anche questo progetto per cambiare Messina – incalza Trischitta -. Lo ha illustrato ai cittadini ed ai giornalisti, dopo aver fatto preparare due video, di cui uno prettamente tecnico.

Condividi