L'ACLI premia i bimbi più creativi

redstage

L'ACLI premia i bimbi più creativi

venerdì 16 Giugno 2017 - 11:39

Si è svolta ieri, presso il Salone degli Specchi della Provincia di Messina, la premiazione della prima edizione de La città che vorrei, il concorso nato “per sensibilizzare – secondo quanto afferma uno degli organizzatori dell’evento, il Presidente Provinciale delle ACLI di Messina Antonio Gallo – attraverso la creatività, i bambini alla consapevolezza, alla responsabilità, alla partecipazione ed a sviluppare il senso civico per il bene comune”.

Nel dettaglio, il concorso è stato organizzato dalle ACLI messinesi (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani) – ACLI, Unione Sportiva Acli, ACLI arte e spettacolo – in collaborazione con i volontari del Servizio Civile Nazionale.

Le Acli di Messina hanno raccolto circa 70 elaborati, tra disegni, cd, temi e poesie, realizzati dagli studenti dell’Istituto Leone XIII che ha aderito all’iniziativa. Tutti i bambini presenti hanno ricevuto un attestato di partecipazione e i 9 lavori migliori, giudicati da una commissione tecnica presieduta da Gallo, hanno avuto un piccolo riconoscimento. Al termine dell’evento, il Presidente Provinciale delle ACLI di Messina ha omaggiato con un attestato e un piccolo pensiero la dirigente scolastica dell’Istituto Suor Pierina.