Nessuna cura della villetta della via Principessa Mafalda

Pensata per concedere uno spazio verde ai residenti del Viale Regina Elena, oggi la Villetta della Via Principessa Mafalda è inaccessibile per la collettivitĂ , ingoiata coma gran parte della cittĂ , dal degrado: scomparsi i giochi destinati all’intrattenimento dei piĂą piccoli, con l’ormai cronica mancanza di interventi di pulizia e potatura, rifiuti e escrementi canini hanno letteralmente invaso l’area.

Una condizione definita “inaccettabile” dal vicepresidente del consiglio comunale Antonino Interdonato ed dal consigliere della V Circoscrizione Franco Laimo, intervenuti pubblicamente per denunciare lo stato d’abbandono della villetta: “Inaccettabile che per ottenere una adeguata manutenzione e cura degli spazi aperti alla collettivitĂ , occorre sollevare e sollecitare di continuo il problema. Serve un’adeguata programmazione degli interventi riguardanti il territorio circoscrizionale”.

I due esponenti di Sicilia Futura segnalano la presenza all’interno della Villetta persino di un albero pericolante e ribadiscono: “I nostri spazi verdi ed aperti alla collettivitĂ , ed in particolare ai bimbi, dovrebbero essere tutelati, dotati di adeguati e sicuri giochi e strumenti ludici e talvolta anche di guardiani comunali. L’auspicio – concludono – è quello di ridare decoro alla piazza  con la collaborazione importantissima della civiltĂ  cittadina”.

Condividi