“Simona caduta dal 4° piano del parcheggio Cavallotti”

“La ragazza di 19 anni che si trova in condizioni gravi al Policlinico di Messina sarebbe caduta dal quarto piano del parcheggio multipiano Cavallotti di Messina sul cartello di una ditta appeso alla parete” e non sarebbe invece rimasta schiacciata dal crollo del cartellone. Lo rende noto la polizia municipale di Messina dopo le indagini, coordinate dalla Procura, sull’incidente che ha coinvolto la ragazza, che si trova ora in Rianimazione al Policlinico.

Ora gli agenti dovranno appurare la causa della caduta. In un primo tempo i vigili urbani avevano riferito che la giovane era stato colpita dal cartello che si era staccato dalla parete colpendola, ma la visione delle telecamere del parcheggio ha smentito questa tesi.

Il testo diramato dalla polizia municipale. “In merito a quanto verificatosi nella mattinata dello scorso venerdì 9, al terminal Cavallotti, ed inerente quanto occorso alla giovane S. C., di 19 anni, il Comando di Polizia Municipale comunica che, grazie al lavoro svolto dal personale della sezione di Polizia Giudiziaria e Motociclisti del Corpo, coordinato dalla Procura della Repubblica di Messina, le indagini hanno consentito di ricostruire l’evento in modo da ritenere che la giovane sia precipitata dall’alto rovinando sul cartello e non viceversa, cioè che sia stata attinta dalla caduta dello stesso”.

Condividi