Rinvio stabilizzazione precari. Crocè: “Pronti alla mobilitazione”

“Organizzeremo iniziative clamorose di mobilitazione qualora il governo Regionale non dovesse raccogliere le nostre richieste”. La Fp Cgil Sicilia pronta a scendere in campo per protestare contro la scelta dell’assessore regionale Luisa Lantieri di rinviare al 2018  le stabilizzazioni dei precari degli enti locali, della Regione, dell’Irsap e delle ex province:  “Non accettiamo – scrive in una nota Clara Crocè, Segretario Regionale della FPCGILSicilia  – che la soluzione per i precari slitti ancora, anche perchĂ© esiste in proposito una legge regionale della quale chiediamo l’immediata applicazione, la n.27 del 2016”.

Il sindacato sta organizzando assemblee in tutto il territorio siciliano e dopo l’assemblea dei precari tenutasi a Palermo nei giorni scorsi, lunedì 12 giugno Francesco Fucile, Segretario provinciale responsabile degli Enti Locali, ha annunciato che sarĂ  la volta di Messina: l”incontro a cui parteciperanno i coordinatori  e i delegati  della provincia si terrĂ  alle ore 11,00 presso l’aula consiliare della ex provincia di Messina.

Tra le richieste di FPCgil, l’abrogazione della norma che prevede il taglio del 15% degli organici e il prelievo forzoso da parte dello Stato sui bilanci delle ex province; un piano straordinario di assunzioni dei precari dal 2017 al 2020; l’assunzione diretta dei precari siciliani che da oltre 25 anni, sono in servizio presso gli enti locali e la pubblica amministrazione siciliana.

Condividi