Crisi rifiuti, assessore Contrafatto “si scomoda” per LabDem

“Abbandoniamo approcci demagogici che rischiano di traghettarci solo verso nuove crisi”. Sul tema della gestione dei rifiuti, LabDem vuole intervenire nel dibattito fin qui portato avanti dall’Amministrazione comunale e nel contempo attivare un dialogo con le competenze e le professionalitĂ  in grado di pianificare tattiche risolutive. Scomodare il Governo regionale è una di queste tattiche, un governo che dispone delle regole e degli obiettivi da raggiungere in materia di differenziata ma non sempre è stata clemente lanciando le sue ordinanze penalizzanti nei riguardi di Messina. LabDem ha organizzato, domani – sabato 10 giugno alle 10, a Palazzo dei Leoni, alla presenza dell’assessore regionale all’Energia Vania Contrafatto, la tavola rotonda “Emergenza rifiuti: dall’improvvisazione alla programmazione”.

A prendere parte ai lavori, moderati da Luigi Beninati (LabDem Messina), saranno Salvo Cocina (direttore generale-ufficio speciale raccolta differenziata Regione Siciliana), Antonella Russo (Capogruppo Pd-Comune di Messina), Giovanni Randazzo (docente di geologia ambientale-Università di Messina). Introdurrà il dibattito Nicola Barbalace (dirigente ufficio di gabinetto- Assessorato all’energia-Regione Siciliana).

Le conclusioni saranno affidate all’assessore regionale Contrafatto alla quale LabDem intende portare all’attenzione l’urgenza di un intervento definitivo per l’emergenza rifiuti a Messina, un settore finora manovrato con canoni arrangiati.

L’incontro di sabato sarà quindi occasione per mandare un segnale forte al Governo siciliano, affinché si trovino soluzioni condivise e volte ad una programmazione complessiva che veda la Regione presente e incisiva nei confronti del territorio. L’attuale situazione di emergenza ormai cronica è diventata insostenibile sia per i cittadini che per i lavoratori. Troppe le questioni gestionali sospese e poco chiare, mentre si avverte la mancanza di un progetto industriale complessivo economicamente condiviso e compatibile con la nostra comunità ed i livelli istituzionali superiori.

Quello di sabato sarà il primo di una serie di incontri che LabDem promuoverà sulle tematiche di grande impatto nella vita della città, attraverso un metodo di lavoro che punta al confronto con chi ha le capacità e l’impegno professionale ed all’individuazione dei percorsi per risolvere i problemi.

Condividi