Sos cinghiali a Messina, assedio senza precedenti. IL VIDEO

Ordinanza comunale inefficace e nuova escursione cittadina per un gruppo di cinghiali. Ormai è una vera e propria emergenza e non bastano le segnalazioni di persone, sempre più impaurite ed esasperate.

Il video che vi mostriamo è l’ennesima dimostrazione della pericolosità di questi animali che in cerca di cibo lasciano i Peloritani e si spingono fino alla città. Ci troviamo a San Licandro, a pochi metri dalla circonvallazione, una zona particolarmente trafficata. Oltre alla recinzione, che in alcuni punti è sul punto di essere divelta, i cinghiali “litigano” tra loro per “conquistarsi” il pane raffermo lasciato nella campagna circostante.

Grandi e piccoli attorno ad un tozzo di pane, quasi una lotta per la sopravvivenza che a volte coinvolge anche cani e gatti della zona ed i cassonetti traboccanti facilitano le escursioni.

“Ormai solo la rete ci separa – afferma un residente che ha voluto mantenere l’anonimato – abbiamo paura persino di uscire da casa. Abbiamo bambini, cosa succede se un cinghiale supera la rete di recinzione? Non si può attendere, è un’emergenza da non sottovalutare.

Secondo alcune voci (non confermate), alcuni animali sarebbero affetti da tubercolosi, dunque si può immaginare cosa potrebbe comportare un eventuale morso ad un essere umano.

L’allerta è massima, in molti sembra abbiano subìto la psicosi da aggressione, tanto di attendere orari più “movimentati” per portare a passeggio il cane. Una situazione insostenibile che merita di essere presa in seria considerazione dagli organi competenti, in primis il Corpo forestale.

E non sembra abbiano sortito effetto le oltre 1500 firme raccolte per fronteggiare l’emergenza. Evidentemente non basta, servono provvedimenti immediati e concreti per evitare possibili aggressioni che potrebbero trasformarsi in tragedia.

Condividi




Change privacy settings