Coppia senzatetto si prende a botte fronte Caronte, Polizia allertata dalla ragazza

Due giovani fidanzati senza fissa dimora e conosciuti come “litigiosi” hanno dato spettacolo questa mattina, davanti il Banco di Sicilia di viale della Libertà, strappandosi i capelli e prendendosi a calci e spintonate. Pare che a chiamare i rappresentati della Polizia di Stato sia stata la ragazza che sembrava palesemente scossa dalla colluttazione, avvenuta in mezzo alla strada. Le Forze dell’Ordine hanno fermato i due amanti “turbolenti” per i riscontri di rito e per dare anche il dovuto soccorso perché i due soggetti, già rinomati per il loro status di senzatetto, durante l’accapigliamento, hanno riportato palesi escoriazioni ed ematomi. Due volanti delle Polizia sono confluite immediatamente quasi all’altezza della Rada San Francesco, occupando anche la linea tranviaria, con il supporto di un’ambulanza del Servizio 118. Dalle 10:00 alle 10:45, traffico rallentato sulla rete ferrata urbana e anche lungo la strada lato monte, tra i curiosi che carpivano l’accaduto. Il mezzo d’emergenza, insieme ad una sola delle due auto degli agenti, è intervenuto direttamente sul circuito di trasporto pubblico, per medicare la coppia che vive in un tenda collocata sulla spiaggia della riviera nord. Al ragazzo è stata praticata una fasciatura visibile al ginocchio, alla consorte cure al braccio, al volto e alla fronte.

Non era la prima volta che i due fidanzati si picchiavano, a detta delle Forze dell’Ordine, quasi come una consuetudine “amorevole”. Ciò non toglie che l’episodio, in questa occasione, sia degenerato e precipitato in una lite più veemente e con qualche colpo manesco in più, al punto da costringere la ragazza ad avanzare una richiesta d’aiuto telefonica al 113.

Condividi




Change privacy settings