Perseguitata sul treno una giovane donna. Arrestato stalker

Era a bordo del treno regionale che prendeva abitualmente per raggiungere la scuola, quando per la prima volta una giovane pendolare è stata avvicinata da un uomo che ha iniziato ad importunarla con atti persecutori: lo stalker prima ha iniziato a toccare la mano della donna, poi il tentativo di mettere la sua sulla coscia della vittima che si è prontamente divincolata.

Dopo il rifiuto, nei giorni seguenti l’uomo ha continuato a seguirla, a cercare di sedersi vicino a bordo del treno, a fissarla insistentemente. Quando ha cominciato a toccarsi le parti intime e a fare in modo che lei lo notasse, la vittima ha deciso di chiedere aiuto e denunciare l’accaduto. I poliziotti sono così riusciti a ricostruire i singoli episodi e ad identificarne il responsabile e ad arrestarlo perché responsabile di stalking e atti persecutori nei confronti di una giovane donna.

La misura degli arresti domiciliari, emessa dal GIP Monica Marino su richiesta del Sostituto Procuratore Annalisa Arena, è stata eseguita ieri dai poliziotti della locale Sezione Polizia Ferroviaria ai quali la vittima ha chiesto aiuto raccontando quanto da tempo subiva.

Condividi




Change privacy settings