In arrivo bus elettrici già finanziati, Cacciola: Dopo l’estate da espletare bando

Dopo i 32 autobus a gasolio, i cosiddetti Eurosei, la notizia dell’arrivo di altri 13 bus elettrici più 4 extraurbani a gasolio è una ventata di progresso per la Città dello Stretto. Ad annunciarlo è l’assessore alla Viabilità e Mobilità Gaetano Cacciola che, a margine della conferenza stampa di commiato dedicata al direttore generale Foti, spiega anche i dettagli di questa nuova conquista per la circolazione urbana.

“Prima dell’estate contiamo di formulare il capitolato di gara prosegue il delegato della Giunta Accorinti – mentre, dopo l’estate, riusciremo ad espletare il bando di gara. Il costo complessivo sarà di 8 milioni di euro già stanziati con i fondo Pon Metro. I mezzi saranno tutti nuovi e dovranno coprire una tratta che va da Piazza Castronovo a Villa Dante. Ci sarà l’esigenza di collocare i bus ecologici vicino alle fermate del tram, per questo la trovata di incentivare gli scambi con altri vettori di trasporto pubblico quindi, per esempio, nelle intersezioni tra viale della Libertà e Viale Giostra e appunto vicino a Villa Dante. Questi nuovi mezzi si avvarranno sicuramente di linee preferenziali che sono da studiare in modo più approfondito”.

“Avremo circa 10 mesi di tempo per lo svolgimento della gara – conclude Cacciola -. E’ un progetto che vuole implementare la mobilitĂ  del territorio mediante collegamenti periferici. La linea non raccoglie tutte le zone, è giusto dirlo. Però rappresenterĂ  un nuovo circuito che aiuterĂ  a far circolare parallelamente e piĂą a monte del tram passando per il Viale della LibertĂ , viale Giostra, le vie Garibaldi e Battisti fino al termine del viale San Martino. SarĂ  attivata il prossimo anno. Il prezzo di quest’operazione comprende anche gli apparecchi ausiliari quali il Gps e i tornelli”.

Foto Rocco Papandrea    

Condividi