Parte domani la campagna abbonamenti dell’Acr

Presentata stamani nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca la campagna abbonamenti per la stagione di Lega Pro 2017-2018. L’abbonamento, sottoscrivibile a partire da domani mattina, sarĂ  valido per le 17 gare casalinghe dei peloritani mentre saranno 2 le giornate giallorosse stabilite per il prossimo campionato.

Ha aperto l’incontro con la stampa il presidente Franco Proto che nel suo breve intervento fa un richiamo alla normalitĂ  e all’unione della piazza per conseguire gli obiettivi cari al Messina: “Quello di oggi è il primo step che conduce ad un futuro da vivere e costruire insieme,  tifosi, societĂ , istituzioni e organi d’informazione. Vincere da soli nella vita come insegna lo sport è triste, farlo insieme invece rappresenta un motivo d’orgoglio”.

In seguito ha preso la parola il dg Lello Manfredi, soffermatosi sulla questione stadio e sul complesso di iniziative che si aggiungeranno alla classica campagna abbonamenti: “Negli ultimi giorni è arrivata una forte spinta di incoraggiamento grazie ai numerosi messaggi ricevuti dalla folta comunitĂ  messinese presente non solo in cittĂ  ma nel mondo”. Riprendendo la metafora del presidente Manfredi ha parlato di una percorso a tappe che va ben oltre l’iscrizione al torneo ma che da lì parte: “Per conseguire il primo step è necessario l’appoggio di tutti, siamo convintissimi di potercela fare”. La campagna abbonamenti è stata ideata per lo stadio Celeste, il dg ha rinnovato il infatti il proprio ottimismo in merito al ritorno dell’Acr  nel vecchio e suggestivo impianto, una convinzione da non confondere con un atto di arroganza e che tiene comunque conto di eventuali intoppi: “Nel caso in cui non dovessimo giocare al Celeste per motivi che oggi ignoriamo, l’abbonamento potrĂ  essere totalmente rimborsato o convertito per il “Franco Scoglio” ha rassicurato rimarcando che “il Celeste non è solo un’idea romantica, è un’opportunitĂ  di rilancio. Uno stadio urbano facilmente raggiungibile coi mezzi pubblici e le aree di parcheggio disponibili; è quindi un’idea di sviluppo, non un passo indietro”.

SarĂ  una campagna abbonamenti divisa in due fasi, con tariffe agevolate per chi effettuerĂ  la sottoscrizione entro il 20 giugno. Sui dettagli si  soffermato il  responsabile dell’area marketing, Roberto Forzano: “L’abbonamento in curva costerĂ  100 euro fino al 20 giugno e 130 dal 20 giugno in poi.  Previste una serie di categorie di ridotto, parliamo degli Over, degli Under e le Donne. Inoltre ci sarĂ  la Promo Family con una scontistica dal 20 al 40% per il secondo, terzo e quarto componente. I punti vendita saranno allestiti sia nella zona tirrenica che in quella ionica, ma è anche  possibile la sottoscrizione via web”. Il pagamento online può essere effettuato tramite bonifico bancario all’IBAN: IT61R0538716500000002536276. All’assistenza si aggiunge inoltre anche il servizio Whatsapp, disponibile contattando il numero 3890239623. SarĂ  possibile consultare l’elenco completo delle tariffe sul sito dell’Acr Messina al link http://www.acrmessina.it/website/abbonamenti-2017-2018/ .

OpportunitĂ  #ACRPLAY . Grazie alla partnership con Livingplay, i tifosi che avranno acquistato l’abbonamento potranno utilizzare tramite un coupon il corrispondente esborso della sottoscrizione (ad esempio i 100 euro dell’abbonamento in curva) per  le prenotazioni dei campi di calcio a 5 cittadini gestiti proprio da Livingplay.

In ultimo l’ipotesi Trust, una particolare raccolta fondi pensata soprattutto per gli amanti del Messina lontani dallo Stretto. Ad  illustrarla ai presenti in sala il commercialista Gregorio Lo Giudice: “Si tratta di uno strumento, nel nostro caso un trust di scopo, che ha l’obiettivo di sostenere il nostro Messina”. La quota minima di partecipazione è di 100 euro, e, come ha assicurato Lo Giudice, sul totale dei contributi e le modalitĂ  di impiego vigilerĂ  un team di professionisti.

Condividi