Nell’attesa di rivederli  al Teatro Trifiletti di Milazzo,  domenica alle ore 18.00, in scena per la rassegna teatrale Quinteatro, diretta dal regista Giuseppe Pollicina, il regista di Cuori Scatenati Diego Ruiz e i protagonisti Francesca Nunzi, Sergio Muniz e Maria Lauria si raccontano.

Cuori scatenati, una commedia che, ancora una volta, mette in luce le dinamiche della vita di coppia. Da qui la domanda, voi in che modo vedete il rapporto di coppia?

Sergio Muniz: E’ già difficile la relazione con se stessi. Figuriamoci con un’altra persona. La cosa giusta sarebbe stare bene con se stessi per stare bene con gli altri.

Diego Ruiz:Un calderone di emozioni di tutti i tipi. Ideale per trarne spunti per le mie commedie.

Maria Lauria: E’ bello finché dura

Francesca Nunzi: Se trovi una come me è bellissimo  

In base a quali criteri sceglie gli interpreti per le sue commedie?

Diego Ruiz: Voglio attori di cui fidarmi, sia artisticamente che umanamente. Mi  piace prima scegliere il gruppo e poi scrivere i personaggi addosso agli attori.

 Cinema e teatro, due mondi complementari e paralleli, in quale di questi vi riconoscete di più e perché?

Sergio Muniz e Maria Lauria: Recitare è il nostro mestiere, quindi il mezzo non è importante. Quello che conta  è la qualità del prodotto.

Francesca Nunzi: Il teatro è il marito, il cinema è l’amante. Ci vogliono tutti e due.

Diego Ruiz :Il cinema? Fatemelo fare come si deve e poi vi dico.

Ricordate i vostri esordi sulla scena teatrale? Raccontatevi.

Maria Lauria: Sul sagrato di una  chiesa, da bambina.

Sergio Muniz: In uno scantinato,  a Milano

Francesca Nunzi: Costruivo teatrini di legno e facevo gli spettacoli nella mia cameretta.

Diego Ruiz: Prima i corsi al liceo e poi il teatro sperimentale con tre, massimo quattro spettatori a sera…omaggi.

Durante la vostra carriera avete recitato moltissimi ruoli, che vanno dal drammatico al comico, ma quale di questi avete sentito pienamente vostro?

Tutti: Il nostro ruolo in Cuori  Scatenati

Da cosa trae ispirazione per la realizzazione dei suoi lavori teatrali?

Diego Ruiz: Dalla vita di tutti i giorni, dagli amici e da quello che ci circonda.

Quali consigli  dareste ai giovani che vogliano intraprendere questo mestiere?

Francesca Nunzi: Di andare a chiedere consiglio ad un altro.

Maria Lauria: Di studiare e di non improvvisarsi

Sergio Muniz: Impegnarsi al 200%

Diego Ruiz: Rubare con gli occhi, essere delle spugne e cercare di imparare da qualunque cosa.

Cinema o teatro? Di quale tra questi due mondi potreste fare a  meno se vi si presentasse tale scelta?

Tutti: Non ci verrebbe comunque data la  possibilità di scegliere.  

Se questa conversazione vi ha leggermente incuriosito non dimenticate che l’allegra brigata di Cuori Scatenati vi aspetta domenica al Teatro Trifiletti.