Parchi archelogici, il M5S chiede al governo regionale una governance di qualitĂ 

“Il nuovo sistema dei parchi archeologici merita il nostro apprezzamento, ma non basta aver avviato l’iter istitutivo in quanto bisogna anche assicurare ai parchi governance di elevata qualitĂ “. Lo sostengono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle e componenti della Commissione Cultura all’Ars Roberta Schillaci, Giovanni Di Caro, Nuccio Di Paola e Giampiero Trizzino con riferimento al nuovo sistema regionale dei parchi archeologici: “La guida di queste istituzioni regionali – spiegano i deputati pentastellati – dev’essere affidata a personalitĂ  che abbiano qualificate competenze manageriali”.

“Per un progetto serio di marketing turistico e culturale – proseguono i deputati – non basta accorpare i siti piĂą piccoli a quelli piĂą grandi, come prevede il piano varato dal governo regionale, ma bisogna individuare soggetti che abbiano merito e capacitĂ  riconosciute e che possano traghettare i parchi verso modelli virtuosi. Non bisogna andare lontano per trovare esempi concreti: pensiamo alla Valle dei Templi, che è un fiore all’occhiello in Europa. Un modello da replicare, a partire dai proventi dello sbigliettamento da reinvestire sui siti stessi“.

“Un bravo manager – concludono i deputati – saprĂ  come ottimizzare le risorse umane e finanziarie ed abbattere i tanti sprechi nella gestione. Il governo faccia le scelte giuste”.

Condividi