SanitĂ , Uil Fpl avvia “la stagione della formazione permanente”

“Quello che vogliamo realizzare è la stagione della formazione permanente”. Così il segretario generale della Uil Fpl messinese, Pippo Calapai, a margine del suo intervento al Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni, all’interno del quale si è tenuto nella giornata di oggi il primo di una lunga serie di incontri promossi dall’organizzazione sindacale aventi l’obiettivo di garantire ai propri iscritti appartenenti al settore medico-sanitario dei corsi di aggiornamento professionale completamente gratuiti. In particolare, l’incontro di oggi, dall’eloquente titolo “La gestione delle vie aree in emergenza”, è stato organizzato dal responsabile alla formazione Livio Andronico, e sarĂ  succeduto nelle prossime settimane da altri appuntamenti analoghi che toccheranno le principali cittĂ  del territorio metropolitano, quali Barcellona-Milazzo, Patti, Sant’Agata Militello e Taormina.

Insomma, la Uil Fpl sembra avere le idee abbastanza chiare su quali siano le prioritĂ  dei propri iscritti. Infatti, tra le tante istanze lavorative che provengono dai professionisti della sanitĂ , una delle piĂą impellenti è senza alcun dubbio quella relativa alla possibilitĂ  di poter accedere agevolmente a dei corsi di formazione che consentano all’operatore medico-sanitario di mantenersi costantemente aggiornato relativamente al proprio settore di specializzazione: “La formazione è essenziale per i professionisti della sanitĂ , – prosegue Calapai – tant’è vero che per loro è stato previsto il programma ECM”. Quello cui fa riferimento il segretario generale della Uil Fpl è il cosiddetto programma di Educazione Continua in Medicina, il programma nazionale di attivitĂ  formative attivo dal 2002 avente l’obiettivo di mantenere un elevato livello di conoscenze teoriche e pratiche in ambito sanitario e per il quale è previsto l’ottenimento di 150 crediti formativi nell’arco di tre anni. In tal senso, nella giornata di oggi sono stati riconosciuti 10 crediti.

“Abbiamo fatto un investimento a beneficio dei nostri iscritti, – conclude Calapai – perchĂ© siamo ben consapevoli del fatto che necessitano di una formazione continua, in mancanza della quale patirebbero un forte gap competitivo. In tal senso, vogliamo realizzare nell’arco dell’anno almeno sei incontri formativi, che tra l’altro possono dare numerosi benefici dal punto di vista dei crediti formativi”.

Presente anche il segretario generale della Uil Messina, Ivan Tripodi, il quale ha plaudito l’iniziativa ed ha sottolineato come egli stesso crede in questo investimento posto in essere dalla Uil Fpl.

Condividi