Grande successo per la I° edizione dell’International opera e musical gala targato EprojectConsult e Johann Kaspar Mertz

Un’atmosfera che rimanda la memoria ai salotti del seicento e ai quadri moderni dei Musical  Contemporanei, così è stato trasformato il Teatro Vittorio Currò, location nel quale si  è svolta nei giorni scorsi l’ International Opera e Musical Gala. In scena 16 Studenti provenienti dal Conservatorio Jana Lovoslava Bellu (Slovacchia).

Nove Studenti di Musical e 7 di Opera con grandi doti musicali, giunti in  Italia mediante il progetto Erasmus+ curato dall’ EProjectConsult, hanno affrontato, nelle ultime tre settimane, un percorso di formazione e perfezionamento presso l’Accademia Johann Kaspar Mertz di Barcellona P. G.

Gli studenti sono stati seguiti magistralmente nei laboratori di Tecnica Vocale e Arte scenica dal M° Teresa Cardace, docente di Ruolo presso il Conservatorio P.I. Tchaikovsky di Nocera Terinese e Artista Lirico e dai Maestri Carmelo Imbesi e Carmen ZangarĂ , anch’essi docenti presso il Conservatorio P.I. Tchaikovsky e Coaches riconosciuti presso la Nlp Society Americana di Richard Bundler, con cui gli studenti hanno affrontato dei percorsi attinenti alla Gestione della Performance dal vivo e alla comunicazione emotiva sul palco.

Da questo lungo percorso sono nate arie d’Opera, momenti di Musical e Recital Solisti, accompagnati dalle sapienti mani del M° Francesco Silvestro, Docente di Musica da Camera presso il Conservatorio Torrefranca di Vibo Valentia, si sono alternati in una scenografia curata nei dettagli da Letizia Eventi ( addobbi floreali) e l’ Atelier Desio ( Abiti delle Cantanti Soliste)  trasportando il pubblico in una serata di grande impatto culturale per la cittĂ  del Longano.

” Il risultato di stasera è il frutto di un gran lavoro di squadra e di una sinergia molto intensa che si è creata fra le nostre realtĂ . Siamo davvero soddisfatti del risultato.”  dichiarano i presidenti Antonino Pietrini dell’ EProjectConsult e Carmelo Imbesi dell’ Accademia J. K.Mertz.

 

” Un successo non solo territoriale ma soprattutto Europeo. Con l’augurio che sia il primo di tanti ”

A quest’augurio si associa  anche la nostra redazione.

Condividi