Aprilia. Trionfo di pubblico per la mostra di Antonella Bonaffini

La mostra di Antonella Bonaffini dal titolo Un Buio che Profuma di Sole, che si è svolta ad Aprilia dal 19 gennaio  sta per volgere al termine,  ed ancora una volta la silenziosa magia dell’arte si è materializzata come d’incanto.

Protagonisti i suoi dipinti  che anche questa volta ha destato l’attenzione di un’immane folla che ha letteralmente   invaso  il Teatro Europa perché la Bonaffini era in sala. Ed Antonella, si è stretta intorno al suo pubblico, con la grazia e la cordialità che da sempre  la caratterizza.

Da tempo, la critica ha puntato i riflettori su quello che è un talento che molti ci invidiano, perché ricordiamo esser un talento Messinese, ma ogni volta desta molto stupore la sorprendente capacità con cui i dipinti riescono a dialogare, confrontandosi con una folla curiosa che attraverso le opere, sembra arrivare a quella diversa chiave emotiva, che sicuramente, a questo straordinario successo ha fatto da motore.

Ed affascinano queste donne, il cui richiamo all’amato maestro Silvestro Migliorini si palesa nei cappellini ricolmi di fiori, espresse in chiave espressionistica, donne dipinte con colori vivaci ma che stranamente, non hanno espressione.

Il dolore di un Cristo, in un dipinto che ha come titolo “Nel Tuo Nome” sembra curato da tonalitĂ  calde, che nel color oro e nelle varie sfumature del rosa, pare quasi annuncino una silenziosa resurrezione, perchĂ© è questa la dote indiscussa che piĂą che la critica, il suo affezionato pubblico ha voluto riconoscere a questa straordinaria artista. Quella di emozionare. In un perfetto stile Bonaffini. In punta di piedi.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi