Antonella Bonaffini, un’artista in diretta connessione con l’universo

La sua vita è avvolta da un alone di mistero e di magia. Il suo nome è Antonella Bonaffini ed è un’artista di grande sensibilità e grande talento. Spesso si dice  che dietro il genio di un grande artista si nasconda  quasi  sempre un grande dolore. Se ciò  fosse vero la perdita improvvisa del padre, avvenuta nel 2007,  è quel  trauma scatenante che oggi fa di Antonella Bonaffini un talento che molti ci invidiano.

Orgogliosa  di essere figlia della splendida terra di Sicilia l’artista  non manca mai di ricordare di essere nata a Messina. Ed è  proprio nella cittĂ  dello Stretto che  un anno fa, nelle prestigiose sale del Monte di PietĂ , Antonella Bonaffini volle aprire la sua prima mostra proprio nella cittĂ  che le aveva dato i natali, riempendo le sale di visitatori ed aprendo quelle stesse sale, anche ai numerosi senza tetto che si erano raccolti nella parte antistante l’ingresso dell’antico palazzo.

Bancaria, dal temperamento geniale ma al tempo riflessivo, Antonella Bonaffini riesce, in soli dieci anni di carriera, ad ottenere il consenso unanime e favorevole della critica.  Osservando le sue opere si percepisce nell’immediatezza che c’è qualcosa che va oltre e che riesce ad arrivare senza filtri, senza mediare. Una piccola bambina di bianco vestita, in molti dei suoi dipinti, riesce ad assicurarsi la scena e con un candore che pare aver visto il tempo fermarsi, dipingere con puro sentimento un vissuto doloroso ma segnato da consapevolezze mature, come quella di  dichiararsi estranea al mondo ed alle sue subdole dinamiche, prendendo le distanze da una realtĂ  che l’artista, attraverso i suoi pennelli, par voglia a tutti i costi esorcizzare. Il suo modo di sentire l’arte  va oltre il comune sentire per la sua incrollabile consapevolezza  e certezza di  essere in diretta connessione con l’universo.

Una dote  questa che fa di lei un’artista senza eguali.

I prossimi impegni artistici la vedranno presto esporre oltre confine, ma chi la conosce sa che le sorprese, se si parla di lei, non tarderanno certamente ad arrivare.

 

 

 

Condividi