Policlinico, Chirurgia pediatrica si veste a tema di stelle e pianeti. Giovedì l’inaugurazione

Nuovo cambio di look per il reparto di Chirurgia pediatrica del Policlinico. Grazie al progetto “Benny sul pianeta Coraggio” promosso dalla onlus ABC Amici dei Bambini in Corsia, il reparto si veste a tema di pianeti, stelle e astronavi per rendersi più accogliente agli occhi dei piccoli pazienti.

“Abbiamo voluto creare uno spazio fantasioso per i bambini, – ha affermato il responsabile dell’ammodernamento dell’unitĂ  operativa, Carmelo Romeo, spiegando il motivo per il quale è stato scelto tale tema – pronti ad affrontare interventi o terapie con degenze prolungate pensando di essere in viaggio verso lo spazio o piuttosto ‘sognando’ di diventare astronauta per poco tempo, uno dei desideri piĂą comuni durante l’infanzia”.

L’idea è frutto di alcune ricerche effettuate dalle dottoresse Francesca Cuzzocrea, Tiziana Dominici, Maria Cristina Gugliandolo e Rosalba Larcan, in stretta collaborazione con l’equipe di Romeo e grazie al supporto dell’UniversitĂ  di Messina e dell’azienda ospedaliera G. Martino, diventando presto realtĂ  con il prezioso contributo di ABC, che ogni giorno è presente in ospedale per intrattenere gratuitamente i bimbi malati con attivitĂ  ricreativa e ludiche di vario genere.

Il reparto verrà inaugurato giovedì alle 15, per l’occasione sarà presente lo scrittore per l’infanzia Luigi Dal Cin, pluripremiato e autore di oltre 100 pubblicazioni tradotte in 10 lingue straniere, che farà un intervento su come “Comunicare con la narrazione” e taglierà il nastro inaugurale.

Nel corso dell’incontro, che si terrĂ  nell’Aula Magna (al terzo piano) e vedrĂ  la partecipazione di Romeo ed Enriquez per introdurre i lavori, interverranno anche Larcan (ordinario di psicologia dello sviluppo e dell’educazione dell’ateneo messinese) con la relazione “La comunicazione efficace”; Cuzzocrea (associato di psicologia dello sviluppo e dell’educazione) sul tema “Comunicare con le immagini, l’esperienza dell’orsetto Benny”; Zemira Bernardi e Peppe Valenza (UnopiĂąUnoArt) per illustrare i lavori di restyling.

Condividi