Papardo: parcheggio “selvaggio” blocca il Pronto soccorso dell’ospedale

Al peggio non c’è mai fine. Il proverbio può calzare a pennello per descrivere la situazione vissuta questa mattina all’ospedale “Papardo”, dove un’auto ha bloccato per ore l’ingresso del Pronto soccorso. E’ successo intorno alle 9.

Non un parcheggio “selvaggio” qualsiasi, ma l’indisciplinato automobilista ha pensato bene di lasciare la macchina in una zona “sensibile” soggetta ad un continuo andirivieni di mezzi di soccorso.

Una situazione grottesca, visto che per oltre un’ora si è andati alla ricerca del proprietario, mentre le ambulanze erano costrette ad imprevedibili manovre per raggirare l’ostacolo. Anarchia assoluta figlia di una cittĂ  dove le elementari regole del vivere civile sono costantemente violate.

Condividi