Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.messinaoggi.it/home/website/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Tariffe agevolate per residenti, C&T: “L’Europa non lo consente”

“La richiesta di tariffe agevolate nel traghettamento sullo Stretto per i cittadini residenti a Messina (o a Villa San Giovanni) riemerge ciclicamente da parte di singoli, associazioni, parti politiche e/o istituzioni, con motivazioni varie ma generalmente afferenti alla necessitĂ  di “indennizzare” quelle popolazioni per il traffico da attraversamento legato all’attivitĂ  di navigazione tra le due sponde”.

Lo scrive in una nota la societĂ  armatrice che puntualizza come non sia consentito dalle normative europee applicare tariffe agevolate che poi finiscono per essere discriminatorie.

“E’ bene chiarire, ancora una volta, che le normative europee vietano tariffe differenziate – piĂą precisamente definite “discriminazioni” – basate sulla nazionalitĂ  dei clienti e, conseguenzialmente, sulla loro residenza. [ Regolamento UE 1177/2010, art. 4 par. 2]. Il divieto è categorico “fatte salve le tariffe sociali”, che non sono meglio identificate ma che sulla base di giurisprudenza comunitaria consolidata possono correttamente riferirsi a specifiche categorie di utenti/viaggiatori che necessitano di una tutela rafforzata in quanto a basso reddito o con particolari esigenze sociali. E’ dunque palese che la mera residenza non può essere motivazione sufficiente per godere di tariffe agevolate, anche perchĂ© queste ultime creerebbero ulteriori discriminazioni tra cittadini che utilizzano con regolaritĂ  i collegamenti navali (e che quindi beneficerebbero del ristoro del danno teoricamente subito) e cittadini che non lo fanno (i quali, al contrario, a paritĂ  di presunto danno non ricaverebbero alcuna misura risarcitoria). E’ appena il caso di ricordare che l’Unione Europea ha recentemente annullato la disposizione della Regione che prevedeva uno sconto per l’accesso dei musei siciliani per i residenti in Sicilia. Rimane comunque il tema della fissazione di prezzi che agevolino coloro i quali abbiano particolari e ripetute esigenze di spostamento tra le sponde dello Stretto, per motivi di studio, lavoro o altro. Tema che Caronte & Tourist non rimuove, ma anzi ha tentato e tenta di affrontare con misure di estrema concretezza e immediata esigibilitĂ .

Infine, la stoccata ad una societĂ  di navigazione che percepisce contributi da parte dello stato per la continuitĂ  territoriale. “Per i passeggeri a piedi: premesso che esiste un’altra societĂ  di navigazione che percepisce contributi pubblici per assicurare la territoriale e che C&T è principalmente una societĂ  di traghettamento di autoveicoli, Caronte & Tourist applica la stessa tariffa del vettore sovvenzionato, e inoltre esistono abbonamenti a condizioni di estremo favore per gli studenti e per i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, costretti alla pendolaritĂ  tra Messina e Villa San Giovanni”.

Condividi