Nascondeva droga in casa, la polizia arresta giovane già ristretto dai domiciliari

E’ stato arrestato al termine della perquisizione domiciliare effettuata dai poliziotti del Commissariato di Barcellona. Filippo Genovese, 32 anni, originario di Barcellona, in atto agli arresti domiciliari con controllo elettronico e con precedenti specifici per droga, nascondeva marijuana in casa.

Gli 85 grammi rinvenuti insieme ad un bilancino digitale, stavano dietro il congelatore, da dove il giovane ha maldestramente cercato di spostarli infilandoseli nei pantaloni della tuta. Trovati e sequestrati anche un singolo spinello e la somma di 215 euro.

Condividi