Dopo 57 giorni di “silenzio” l’Ars torna all’opera con due ddl

L’ultimo disegno di legge approvato risaliva allo scorso 30 aprile, si trattava della finanziaria varata non senza polemiche ed estreme difficoltĂ . A distanza di ben 57 giorni l’Assemblea Regionale Siciliana oggi è tornata ad esaminare una leggi, anzi due.

Oggi l’aula ha infatti approvato il ddl “Norme per la valorizzazione del patrimonio storico culturale dei siti legati alla Seconda Guerra Mondiale in Sicilia nel 75esimo anniversario dell’Operazione Husky, ed il ddl “Interventi per i soggetti con problemi specifici di apprendimento”. Il primo ha ottenuti 47 voti, il secondo 45.

Durante la seduta è stata inoltre votata la decisione di considerare “urgente” la trattazione del disegno di legge sui rifiuti, su richiesta di Giampiero Trizzino (M5S).

Condividi