Istat: Aumentano del 6% le famiglie povere in Sicilia

Solo la Calabria fa peggio. La Sicilia è la seconda regione più’ povera del Mezzogiorno. A rivelarlo è il report dell’Istat sulla povertĂ  in Italia, dove il dato piĂą allarmante dice che nell’Isola vi è stato nel corso del 2017 un aumento del numero dei poveri rispetto al 2016 del 6%.

Le famiglie che vivono in condizioni di povertĂ  relativa sono il 29% (erano il 22,8% nel 2016), in pratica il doppio della media nazionale (12,3%), il 5,3% in piĂą rispetto alla media del Mezzogiorno (24,7).

Ul commento del segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi: “Continua il dramma della povertà’ nel Mezzogiorno. La Sicilia, in particolare, registra numeri sempre piu’ alti di persone che vivono in condizioni di povertà’. E’ necessario ricercare le responsabilita’ politiche che hanno portato a questo quadro decisamente sconfortante, per poi passare immediatamente a risposte concrete che questa Terra, gia’ martoriata, merita di avere”. 

Nella drammatica classifica seguono Calabria e Sicilia la Campania (24,4%), Puglia (21,6%), Basilicata (21,8) e Sardegna (17,3).

Condividi