Giunta targata De Luca presta giuramento. Sindaco pronto a revocare atti degli ultimi 45 giorni

Come da manuale delle ultime sette Giunte della Casa comunale, gli assessori e vicesindaco scelti direttamente dal neo sindaco Cateno De Luca hanno ricevuto l’ufficialità del loro incarico, dopo la firma del primo provvedimento da parte dello stesso conquistatore di Palazzo Zanca e infine prestando giuramento. Da sottolineare che, nel precedente ordinamento, la squadra del Primo Cittadino veniva invece eletta dal Consiglio comunale.

Il Sindaco De Luca ha tenuto a precisare di aver predisposto una delibera in cui vuole esaminare la validitĂ  di determinati atti, in particolare per quelli emanati nell’ultimo mese e mezzo, per appurare se abbiano il carattere dell’urgenza e dell’indifferibilitĂ  e se non avessero “proiezioni e fini diversi di slogan”. La richiesta viene esposta in questo modalitĂ  ai dirigenti comunali. “Caso contrario chiede di revocare i medesimi in autotutela”.

L’Esecutivo ha dunque sette componenti, di cui tre donne e quattro uomini, che hanno giurato dinanzi il Segretario generale, Antonio Le Donne. Ecco la lista giĂ  indicata del nuovo Staff assessoriale con le deleghe di cui abbiamo giĂ  riferito: il Vicesindaco Salvatore Mondello, responsabile anche delle Infrastrutture, nato a Messina, il 3.6.1970; Dafne Musolino, titolare tra le altre della delega all’Ambiente, nata a Messina, il 4.12.1974; Giuseppe Scattareggia,  nato a Messina, il 28.11.1966; Carlotta Previti, nata a Roma; il 2.7.1968, gestirĂ  le Risorse Energetiche; Massimiliano Minutoli, nato a Messina, il 21.05.1970, si occuperĂ  anche di Protezione Civile; Alessandra Calafiore, nata a Messina, il 19.04.1973, sarĂ  dedicata ai Servizi Sociali e Roberto Vincenzo Trimarchi, nato a Santa Teresa Riva, il 26.02.1951, sarĂ  alle Politiche scolastiche e formazione.

Condividi