“Pronto sindaco sono Papa Francesco”, il Pontefice telefona a De Luca

“Salve Sindaco De Luca sono Papa Francesco”. Telefonata d’eccezione per il neosindaco, Cateno De Luca, che questa notte, poco dopo l’avvenuta elezione, come primo gesto ha deposto una corona di fiori al cospetto della statua della Madonna di piazza Immacolata di Marmo. Un gesto simbolico dal profondo valore spirituale, che non è passato inosservato alla segreteria di Papa Francesco, che ha chiamato direttamente il primo cittadino.

“Ho gradito molto il gesto che ha fatto in onore della Madonna con la deposizione dei fiori prima di entrare nel palazzo municipale. Spero che altri politici prendano esempio dal suo gesto. Ora recitiamo assieme un Ave Maria. La saluto Sindaco De Luca ed auguro a Lei ed alla comunità di Messina ogni bene” avrebbe dichiarato il Santo Padre.

De Luca spiega: “Alle ore 15:35 è’ arrivata una telefonata da numero sconosciuto e non ho risposto perché preso dalle incombenze preliminari del mio insediamento e dell’insediamento della giunta comunale”.

Alle 15:36 arriva un altra telefonata da numero sconosciuto e per mero istinto rispondo: Buongiorno è’ il Sindaco De Luca ? Ed io: si !
Siamo della segreteria del Vaticano Le passo Papa Francesco.

Sono ancora costernato ed emozionato.

Prima di chiudere la telefonata ho messo il viva voce per far sentire all’intera giunta, a mia moglie ed a Danilo Lo Giudice la voce del Santo Padre e tutti ci siamo emozionati”.

 

Condividi